Quali bevande evitare assolutamente, anche sotto le feste

Bevande
Bevande che vanno evitate anche sotto le feste

Le bevande non sono tutte uguali: molte, sono ricche di coloranti, edulcoranti, zuccheri e sodio, sostanze che favoriscono la ritenzione idrica. I nutrizionisti e i dietologi, consigliano di bere circa due litri di liquidi giornalieri: questa quantità, raramente viene rispettata, e quando questo accade, solitamente all’acqua, si affiancano altri liquidi come quelle gassate, zuccherate o ricche di sodio.

Le bevande aromatizzate e zuccherate, cosi come quelle gassate e fresche, appartengono alla dieta quotidiana, in quanto vengono consumate anche durante i pasti, o per dissetarsi e ricaricarsi a seguito di uno sforzo o di un’attività fisica fortemente impegnativa.
Moltissime bevande, andrebbero evitate assolutamente, poichè esse apportano un quantitativo calorico notevole, favorendo una serie di scompensi all’organismo, tra cui l’aumento di peso e di gonfiore.

L’alcool, è tra tutte le bevande, la più ricca di zuccheri e calorie. Tutte le bevande alcoliche danneggiano il fegato, poiché quest’ultimo deve lavorare incessantemente per eliminare le calorie non può contemporaneamente lavorare per bruciare i grassi in eccesso. Tutte le bevande alcoliche dunque, fanno ingrassare. I superalcolici ed i cocktail, sono tra le bevande che maggiormente trovano difficoltà ad essere “smaltite” dall’organismo, e apportano anche gonfiore e pesantezza addominale. Anche durante le feste, a parte un calice di vino, e un calice di spumante/champagne per il brindisi, le bevande alcoliche andrebbero evitate.

Altre bevande alcoliche dannose per l’organismo, sono i succhi di frutta preconfezionati: queste, sono ricche di zuccheri e coloranti, contengono poca polvere di frutta e diversi aromi. E’ sempre consigliabile preparare i succhi in casa, con la frutta fresca ed in modo naturale.

Le bevande gassate confezionate, sono ricche di gas aggiunti, coloranti e zuccheri di scarsa qualità; a causa di tutte queste sostanze nocive, dissetano solo apparentemente, ed essendo anche ricche di sodio, favoriscono l’aumento della ritenzione idrica.
Anche i thè freddi preconfezionati, sono ricchi di coloranti e di sostanze dannose, sono molto zuccherati e poco dissetanti. Per trarre beneficio dai succhi di frutta thè e simili, è consigliabile prepararli in modo naturale, aggiungendo se è necessario del dolcificante in quantità minime.

Le bevande che vanno evitate assolutamente sono quelle alcoliche (tutte), tranne qualche rara eccezione, e quelle molte zuccherate e ricche di sostanze nocive aggiunte.
E’ consigliabile preparare i succhi a casa, o il thè, che può essere servito caldo o freddo. Nel secondo caso, una caraffa calda, viene lasciata freddare, e poi riempita di ghiaccio, dolcificante e limone, cosi da assorbirne le vitamine e tutte le sostanze pure, che apportano beneficio al corpo.

Commenti

commento