Dieta del riso, fa perdere davvero tanti chili in poco tempo?

0
237

La dieta del riso aiuta davvero a perdere tanti chili in poco tempo? Gli effetti di questa alimentazione ti sorprenderanno

Riso e dieta sembrano un binomio difficile da accettare. Questo perché, una serie di credenze sull’alimentazione, hanno portato a pensare che il contenuto di carboidrati di questo cibo sia nemico della linea. Ma è davvero così? La dieta del riso promette di far perdere molti chili in pochi giorni, scopriamo la verità.

Dieta del riso 27-08-2022 dimagrire
Foto Canva

Il riso è un cereale molto utilizzato in cucina per le sue caratteristiche nutritive ottimali per l’organismo. Alla base dell’alimentazione di molte culture, in particolar modo di quelle orientali, offre la possibilità di adattarlo a diverse preparazioni gustose ma, come tutti i cibi, se assunti in modo eccessivo e sbagliato può anche portare ad effetti indesiderati. Già a partire dalla metà del Novecento si sono diffuse sempre più le correnti che ispirano ad una vera e propria dieta del riso.

Si tratta di un regime alimentare che punterebbe, tendenzialmente, alla perdita di molti chili (fino a 20) al mese attraverso una serie di pasti quotidiani basati principalmente su questo cereale. Ma si tratta di una misura davvero efficace?

Effetti e controindicazioni della dieta del riso

Riso piatto verdure 27-08-2022 dimagrire
Foto Canva

La dieta del riso poggia i suoi fondamenti sulle caratteristiche nutritive principali di questo usatissimo cereale: un basso apporto calorico (se paragonato ad altri alimenti), la ricchezza di fibre, la stimolazione della diuresi ed il suo potere saziante. Inoltre, stando a recenti studi, i carboidrati contenuti nel riso sono più facilmente digeribili e predispongono meno al peso eccessivo.

Insomma, una dieta a base di riso può avere un impatto d’urto sull’organismo consentendo un rapido dimagrimento, oltre che fornire un positivo effetto disintossicante. D’altra parte, però, ci sono anche le controindicazioni da tenere in considerazione. Un regime alimentare così drastico non è comunque raccomandabile, poiché fornisce un apporto di nutrienti non equilibrato e può provocare il sopraggiungere di carenze vitaminiche e ipotensione.

Dunque si potrebbe andare incontro a perdita di massa muscolare, disturbi e peggioramenti nei casi di pressione bassa, senso di debolezza e affaticamento, effetto “yo-yo” della massa grassa del corpo e flatulenza. Insomma, come sempre, l’ideale è il consulto di un medico, per inserire al meglio il riso all’interno di una dieta sana ed equilibrata.