Rimedi per l’ansia, tre tisane fanno miracoli: quali sono e come berle

0
87
Rimedi ansia
Rimedi ansia (Pixabay)

Tra i rimedi per l’ansia ci sono alcune tisane davvero miracolose: scopriamo quali sono e come berle per tenere a bada l’agitazione

L’ansia è un’emozione, uno stato di agitazione e preoccupazione nei confronti di una minaccia futura.

Essa si differenzia dalla paura poiché quest’ultima emozione è correlata ad una minaccia presente nel qui ed ora. Nell’ansia, invece, ciò che fa paura potrebbe essere presente nel futuro, ma potrebbe anche non esserlo. Altre volte lo stato ansioso è correlato ad uno stato di agitazione generalizzato, in questi casi non si riesce neanche a dare un significato a tale agitazione.

Solitamente l’ansia ha un valore adattativo, potrebbe preparaci a eventi futuri: se sono in ansia per un esame imminente probabilmente mi preoccuperò di studiare per superarlo. Altre volte l’ansia immobilizza, ecco che da emozione adattiva – positiva, diventa negativa; questo perché ci crea disagio, compromette la nostra quotidianità.

Quando l’ansia diventa invalidante, è bene fare riferimento ad uno specialista, qualsiasi rimedio alternativo sarebbe vano, controproducente addirittura; equivarrebbe a combattere un gigante, da soli e disarmati.

Ma cosa possiamo fare quando, invece, è un’agitazione non così invalidante?

LEGGI ANCHE –> Voglia di cioccolato, può diventare una dipendenza: perché succede

Rimedi per l’ansia: quali tisane preferire?

Pensiamo insieme a cosa succede quando siamo in ansia: il nostro sistema è agitato, preoccupato, accelerato, probabilmente siamo anche troppo concentrati su pensieri negativi, su un dialogo interno svalutante. Bene! Allora noi dobbiamo agire in contraddizione a tale richiesta di accelerare, ricreando un ambiente rilassante e distensivo.

Potresti partire dal coccolarti un po’ preparandoti una tisana. Quali erbe preferire? A tal proposito, l’esperto erborista Francesco Novetti nel suo libro ‘Tisane per tutti’ consiglia: il biancospino, perché calma il battito cardiaco e riduce la pressione sanguigna. Il tiglio che ha un effetto calmante sulle vie respiratorie e digerente. Infine, la melissa, anch’essa rilassante, la passiflora e l’escolzia, che favoriscono il sonno.

LEGGI ANCHE –> Tess Holliday svela di soffrire di un disturbo alimentare: qual è

Tisane, come berle per beneficiare delle loro proprietà

Una volta creato un ambiente confortevole e rilassante, sorseggiamo la nostra tisana concentrandoci sulla nostra respirazione.

Con calma, presta attenzione all’aria che entra ed esce dalle tue narici, è calda? Fredda?

Concentrati solo sull’aria che entra ed esce, se qualche pensiero vuole distoglierti, tu allontanalo, torna sulla respirazione, sul petto che si gonfia e si sgonfia, lentamente.

Prenditi tutto il tempo che ti serve. Questo ti aiuterà a mettere a tacere quel dialogo interno svalutante che nutre la tua agitazione.

Dott.ssa Maria Cristina Forte,
psicologa e psicoterapeuta specializzanda
fortemariacristina@gmail.com