Liza Golden-Bhojwani: la storia della modella che ha detto ‘no’ alla dieta estrema

Ecco perché la modella Liza Golden-Bhojwani si è ribellata alla dieta da 500 calorie, ritenuta altamente pericolosa per la salute

0
Liza Golden-Bhojwani-la-modella-che-ha-rinunciato-alla-dieta-da-500-calorie
Immagini: Liza Golden-Bhojwani - Instagram

Ventotto anni, origini indiane, bellezza curvy. Fino a qualche anno fa, Liza Golden-Bhojwani era una delle modelle più richieste al mondo.

Per prepararsi alle passerelle delle fashion week, Liza ha dovuto sottoporsi a diete estreme, come quella da 500 calorie, finché un bel giorno ha detto “basta”. Oggi, la modella si dichiara una ragazza felice e orgogliosa del suo corpo.

Perché Liza Golden-Bhojwani ha rinunciato alla dieta

Recentemente, Liza ha postato una doppia foto sul suo profilo Instagram, in cui mette a confronto la silhouette di ieri con quella odierna. Nella prima immagine, la modella mostra un volto scavato e un corpo incredibilmente ossuto.
La ventottenne racconta di essere svenuta mentre preparava uno dei suoi pasti ipocalorici, a base di una porzione minuscola di edamame (fagioli giapponesi). In quel momento, Liza ha realizzato che quella dieta così estrema stava danneggiando il suo corpo, rendendola infelice. Così, si è convinta a modificare il suo stile di vita e la sua alimentazione, supportata dall’uomo che ha sposato.

“Forse non sarò adatta a stare sulle copertine, lavorando per i migliori marchi, ma me ne sono fatta una ragione – scrive Liza Golden-Bhojwani su Instagram – Merito di essere felice e soddisfatta. Ho deciso di diffondere questa storia per inviare un messaggio di amore per il corpo, rivolto a tutte le donne che lottano là fuori”.

Per qualche anno, Liza ha deciso di abbandonare il mondo della moda, per poi riprovarci con più consapevolezza e fiducia in se stessa. La splendida ventottenne si è rimessa in forma in maniera sana, seguendo una dieta bilanciata e facendo costantemente attività fisica. Ora fa la modella curvy e si dichiara finalmente felice.

Dieta da 500 calorie: come funziona e quali sono i rischi

La dieta da 500 calorie, seguita inizialmente anche da Liza Golden-Bhojwani, ha sollevato diverse polemiche perché molto al di sotto del fabbisogno calorico minimo giornaliero. In genere, prevede un bassissimo apporto di carboidrati e grassi e l’assunzione di diversi tipi di alimenti altamente proteici.
Tra i cibi concessi ci sono carne bianca e rossa, uova, pesce, frutta e verdura (soprattutto pomodori, broccoli, spinaci e lattuga), mentre tra quelli che vanno aboliti troviamo carboidrati e latticini (il latte va ridotto al minimo).

Qualunque sia la ripartizione dei micronutrienti, l’apporto calorico giornaliero è del tutto insufficiente a soddisfare il fabbisogno minimo quotidiano. Ecco perché questa dieta può portare rapidamente alla denutrizione e comporta numerosi rischi, come la diminuzione della massa muscolare, la carenza di vitamine, calcoli e problemi cardiaci.

Commenti

commento