Brividi di freddo per dimagrire e bruciare i grassi

0
Brividi di freddo
Brividi di freddo per dimagrire

Nell’immaginario collettivo, per dimagrire e bruciare i grassi, bisogna fare esercizio fisico e sudare per eliminare le tossine: l’attività fisica costante infatti, consente al corpo di smaltire le calorie e di perdere lentamente peso. In realtà si può dimagrire anche con il freddo. Tecnicamente, accade che quando si ha freddo, l’organismo attiva un ormone, che stabilizza la temperatura corporea per sopportare lo sbalzo termico.Quello stesso ormone, per essere attivato, necessita di numerose calorie che bruciano i grassi. Per cui, il sudore e i brividi di freddo, favoriscono la perdita delle calorie in eccesso, bruciando i grassi e favorendo il dimagrimento. Dunque i brividi, favoriscono anche l’attivazione del metabolismo, accelerandone il funzionamento.

L’ormone che viene prodotto quando si hanno i brividi di freddo è l’irisina: suddetto ormone, viene secreto in quantità maggiori all’aumentare dei brividi. Se si pratica esercizio fisico, inoltre, l’irisina, tende ad aumentare ancora, il chè significa che le calorie bruciate aumenteranno. Anche durante la stagione fredda dunque, è possibile bruciare i grassi, senza sudare, e senza dover effettuare esercizio fisico in modo costante.

Il freddo, aiuta a perdere peso e a combattere l’obesità, perché, il corpo, grazie alla produzione di questo ormone, tende a bruciare calorie e grassi, ma riesce anche ad assestarsi dal punto di vista termico, senza subire lo shock degli sbalzi di temperatura. Secondo alcuni medici del centri di ricerca di Ancona, “il tessuto bianco viene bruciato col freddo e trasformato in tessuto adiposo bruno”, questo passaggio, consentirebbe di perdere peso, come se fosse stata fatta una seduta in palestra o una corsa o una pedalata.

La particolare scoperta, ha messo in luce il fatto che anche durante la stagione invernale, è possibile dimagrire, anche stando in casa, eliminando qualche maglione e coperta di troppo. Rabbrividire equivale a bruciare calorie, e anche se la sensazione non è piacevolissima, aiuta il nostro organismo a tornare in forma o a conservare la linea.

Alternare il caldo a freddo, senza subire sbalzi termici eccessivi, rende possibile il dimagrimento: esso avviene in modo graduale, e quindi costante. I chili persi, grazie a questo continuo moto del corpo, sono chili persi naturalmente, mediante un meccanismo che il nostro stesso organismo attiva. Il dimagrimento, è il risultato di moltissime regole: prima fra tutte l’alimentazione corretta sana e bilanciata. Mangiare molte volte al giorno, cibi non grassi e privi di zuccheri raffinati, aiuta a mantenersi in forma. L’attività fisica costante, e tecniche come quella del sudore o dei brividi, attivano meglio il metabolismo.

Commenti

commento