Estate, perché si suda dopo la doccia e come risolvere il problema

0
209

Di frequente, in estate, di tende a sudare dopo aver fatto la doccia: perché succede e come risolvere questo problema

Sudore doccia
(Pixabay)

Non c’è nulla di meglio in estate del fare una doccia rinfrescante, ancor più se la giornata è stata stressante o faticosa. Tuttavia, una volta usciti dal bagno e asciugati, capita di tornare a sudare copiosamente e di non riuscire a fermare questo fenomeno alquanto antipatico.

Come ben sappiamo, la sudorazione è un meccanismo fisiologico di termoregolazione che viene gestito dalle ghiandole sottocutanee. Premesso che il nostro corpo ha una temperatura in media sui 37°, in condizioni di sforzo, caldo eccessivo, alta umidità o pressione, essa si alza. La sudorazione interviene proprio per abbassare i nostri gradi centigradi.

Perché accade dopo esserci lavati? È semplice. Il meccanismo di cui sopra, in estate, è quasi sempre attivo e il fatto di fare una doccia in questo frangente, non lo ferma di certo. Inoltre, una volta usciti dal box, l’umidità del bagno è alta e questo è un altro fattore che alimenta la sudorazione.

Cosa fare per non sudare dopo aver fatto la doccia in estate

come non sudare dopo doccia
(pixabay)

Tra i vari accorgimenti per evitare la sudorazione post-doccia c’è quello di spogliarsi e, prima di fiondarsi sotto l’acqua, far arieggiare la cute con conseguente raffreddamento del sangue. Un altro consiglio è quello di variare la temperatura dell’acqua, partendo da una più alta e facendola calare via via. Subito dopo essersi lavati, è bene far arieggiare il bagno aprendo porta o finestre, ove possibile, per permettere all’umidità di disperdersi ed evitare che si formi la condensa.

No all’accappatoio d’estate per asciugarsi. È meglio utilizzare un asciugamano, in quanto il primo, coprendo quasi del tutto il corpo, fa lievitare la sensazione di calore. Si consiglia, inoltre, di non strofinare la pelle, ma tamponarla con delicatezza.

Un ultimo trucco può essere quello di utilizzare una pezza impregnata di acqua fredda sulla nuca, in modo da ingannare il corpo e bloccare la sudorazione. Nei pressi della nuca ci sono i centri di termoregolarizzazione.