Dimagrire in gravidanza è normale?

0
Gravidanza
Dimagrire in gravidanza

Durante la gravidanza, il peso corporeo aumenta: l’addome, mese dopo mese, tende ad ingrossarsi, cosi come i seni, e le gambe. Il gonfiore e l’aumento di peso, sono soggettivi e dipendono dalla conformazione fisica della gestante, dall’alimentazione e dall’attività fisica che si pratica. In ogni caso l’aumento di peso è fisiologico e naturale.Molte donne, in gravidanza, in particolare tra il secondo ed il terzo mese, tendono invece a perdere peso invece che acquistarne.

La perdita solitamente non è mai notevole, ma tende a destare preoccupazioni nella futura mamma. In realtà come l’aumento, anche la perdita di peso è fisiologica, ed è causata dal vomito. La maggior parte delle donne in attesa, tra il secondo ed il quarto mese, ha le nausee che spesso causa non il vomito, attraverso il quale si eliminano non solo le sostanze nutritive ingerite, ma anche le sostanze nutritive. E’ dunque importante sapere che la perdita di peso, non deve essere associata ad un malessere ma ad un processo fisiologico.

Le nausee compaiono per diverse motivazioni, tra cui sapori odori e profumi. Molto spesso, anche odori che fino a prima della gravidanza erano considerati graditi, successivamente infastidiscono e provocano sia la nausea che il vomito, cosi come alcuni cibi che difficilmente vengono digeriti. L’eliminazione di alcuni alimenti dalla dieta, non comporterà scompensi alla gravidanza; in ogni caso se i vomito è continuo è consigliabile consultare i proprio medico.

Perdere peso in gravidanza, a volte diventa una necessità, in quanto, l’adipe in eccesso, determina una serie di problemi (alla gestante in particolare), soprattutto dopo il terzo mese di gravidanza. Mantenere il peso nella norma, è un aspetto fondamentale per la salute del bambino e per quella della mamma. Per questo all’inizio della gravidanza, è consigliabile chiedere al proprio ginecologo e ad un nutrizionista specializzato qual è il piano alimentare da seguire per i nove mesi di gravidanza. Dovranno essere eliminati gli zuccheri ed i grassi in eccesso, mentre tutti i cibi ricchi di vitamine e proteine, dovranno essere integrati. Per perdere peso in gravidanza, sarà anche consigliabile passeggiare per trenta minuti al giorno, per migliorare la circolazione sanguigna e rassodare la muscolatura, senza affaticarsi.

In gravidanza, sono sconsigliate le diete fai da te in gravidanza per perdere peso: sarà sempre consigliabile consultarsi con il proprio medico, perché l’organismo necessita di un quantitativo preciso di nutrienti quotidiano, che non deve eccedere né tantomeno diminuire durante i nove mesi di gestazione.

Commenti

commento