Dieta per dimagrire, ecco il nuovo ruolo assegnato ai carboidrati

Siete alla ricerca di una nuova dieta per dimagrire? Allora è bene sottolineare come, negli ultimi tempi, sia cambiata notevolmente la concezione circa il ruolo dei carboidrati. Infatti, secondo le ultime ricerche, pare proprio che i carboidrati siano fondamentali per perdere tanti chili e dimagrire in modo rapido e duraturo.

Carboidrati nella dieta per dimagrire

Sono tante le diete che promettono di far perdere peso, andando ad eliminare completamente i carboidrati. Eppure, ci sono diversi cibi che sono particolarmente ricchi di carboidrati che possono rappresentare un’ottima soluzione da integrare nel proprio schema alimentare, senza dover rinunciare per forza a tutti i carboidrati.

Perdere peso velocemente con l’orzo

Questi cibi di cui stiamo parlando si caratterizzano proprio per dare una mano a perdere peso velocemente e si possono inserire senza problemi in ogni tipo di dieta. Tra i cibi che dovrebbero essere considerati all’interno di ogni dieta quotidiana troviamo l’orzo. È un cereale che fa molto bene, dal momento che va ad incrementare la produzione dell’ormone che trasmette il senso di sazietà, ma va anche a riattivare l’intestino.

Cucinare l’orzo

L’orzo può essere impiegato e cucinato in vari modi e può essere senz’altro molto utile per dimagrire più in fretta. Il suggerimento migliore da seguire è quello di consumarlo all’interno di zuppe, orzotti oppure insalate. Tra gli altri carboidrati che possono essere inseriti nelle diete per dimagrire troviamo anche la segale.

Segale e l’alta concentrazione di lisina

La segale è utilissima dal momento che è uno dei cereali che presenta la più alta concentrazione di lisina. Si tratta di un amminoacido fondamentale per conservare un’alimentazione il più possibile equilibrata. La segale è decisamente nutriente, visto che al suo interno presenta elementi come vitamina B ed E, proteine, fibre e carboidrati.

Usare la segale in cucina

La farina di segale può essere impiegata per realizzare dell’ottimo pane di segale o pane nero. Si tratta di un alimento che può tornare utile ed essere inserito sia nella preparazione di vari secondi piatti e spuntini a metà giornata. Un altro ottimo alimento con carboidrati è lo yogurt greco, anche se la concentrazione è minore in confronto allo yogurt classico.

La quinoa

La quinoa, infatti, si può considerare come uno degli alimenti ipocalorici, dal momento che è decisamente nutriente e svolge un’azione benefica nei confronti dell’apparato cardiaco e di quello muscolare. La quinoa riesce a garantire un ottimo apporto sia di proteine che di carboidrati, così come di fibre alimentari.

Commenti

commento