Non perdi peso? Forse è colpa di un gene

Perdere peso
Perdere peso e genetica

La perdita di peso è determinata da diverse concause, tra cui i fattori ambientali e la genetica. Il dimagrimento è iscritto nel DNA, nel sangue, in quelli che sono i codici di appartenenza ad un determinato albero genealogico. Per perdere peso dunque, è necessario seguire un regime alimentare equilibrato e vario, a base di elementi ricchi d’acqua, vitamine e Sali Minerali. La dieta dunque, varia a seconda del fabbisogno energetico dell’individuo e in relazione alla presenza di una serie di altri fattori che potrebbero accelerare o rallentare il dimagrimento; tra questi, c’è la genetica. Se non si perde peso, può essere colpa di un gene.

Questa teoria, è stata confermata da diversi genetisti, che hanno dimostrato attraverso test valutativi, che anche un singolo gene può influenzare la struttura corporea, il metabolismo e il peso di un individuo. I genetisti dunque, hanno effettuato dei precisi esperimenti sui quattro ceppi di topi. Ad questi veniva somministrata un preciso regime alimentare per un determinato periodo; alla fine dell’esperimento, i risultati sono stati completamente diversi. Mentre su alcuni ceppi di topi, la dieta aveva sortito un effetto positivo, causando una perdita di peso, su altri ceppi invece, è avvenuto l’esatto contrario: la dieta aveva peggiorato lo stato di salute dei roditori, in linea generale. Ciò testimonia, che non sono solo l’alimentazione e il contesto ad influenzare la perdita di peso, ma anche la genetica.

I roditori, avevano la libertà di nutrirsi come desideravano, senza limitazioni, seguendo, per ogni ceppo, un regime alimentare diverso: alcuni, seguivano una dieta mediterranea, altri una dieta a base di grassi, altri a base di verdure, altri ancora una dieta chetogenica. I risultati sono stati diversi, e ciò testimonia, che il gene, di ogni ceppo, va ad influire sulla perdita di peso.

L’ipotesi, che è stata effettuata dai genetisti, è che in futuro, sarà possibile utilizzare la genetica proprio per perdere peso più velocemente. Dunque, In base al proprio DNA, bisognerà seguire un preciso regime alimentare per favorire il dimagrimento. La genetica da sola, però, non può essere ritenuta la sola responsabile dell’aumento o della perdita di peso, poiché anche il contesto ambientale, lo stile di vita, la presenza di patologie specifiche possono influire sulla perdita di peso: le persone obese, sono generalmente già geneticamente predisposte ad ingrassare e si sono poi trovate in un ambiente poco favorevole, seguendo un regime alimentare che ha peggiorato la loro condizione. La dieta dunque, andrebbe stilata in relazione a tutti questi fattori, assolutamente importanti allo stesso modo.

Commenti

commento