Cinque trucchetti per farsi passare gli attacchi di fame

0
Fame
Placare la fame

Privarsi del cibo, è per molti estremamente complesso: il cibo apporta all’organismo l’energia e le calorie necessarie, gli oligoelementi e le vitamine e gli zuccheri di cui necessita quotidianamente; diete severe aumentano (soprattutto in una prima fase) il senso di fame, e determinano una serie di conseguenze date essenzialmente dalla difficoltà dell’organismo di abituarsi ad un funzionamento differente.

Seguire un regime alimentare restrittivo, comporta che il cervello invii degli impulsi che determinano il senso di fame. Quest’ultima determina un ventaglio diverso di reazioni, come il calo della concentrazione e delle energie, senso di debilitazione generale, mal di testa, spossatezza.
Imparare a controllare un attacco di fame non è semplice ma nemmeno impossibile: esistono diversi trucchetti che consentono di allontanarsi dal cibo, o di placare questa sensazione, rispettando comunque i termini del propri personale piano alimentare.

-La prima e più importante regola, è la reale forza di volontà: non si può dimagrire senza avere la capacità di resistere alle tentazioni, cedendo ad ogni passo. Il dimagrimento è la conseguenza di una serie regole che riguardano il piano alimentare e l’attività fisica.
Pesarsi: Il controllo del peso forma è essenziale per tenere sotto controllo la linea e i risultati ottenuti. E’ dunque necessario procurarsi una bilancia, e pesarsi una volta a settimana, al mattino, prima della colazione. I progressi, attiveranno il bisogno di non abbandonare la dieta, continuando il percorso verso il dimagrimento.

Mangiare frutta e verdura: Gli alimenti ricchi d’acqua, freschi e privi di conservanti, anche se fuori pasto, non determinano un aumento di peso. Mangiare un frutto, uno yogurt magro, o bere un succo (puro) di frutta o un frullato, sarà di grande beneficio. La frutta è ricca di vitamine, mentre lo yogurt, di fermenti lattici naturali che favoriscono il transito intestinale. E’ questo uno dei migliori metodi per tamponare la fame.

Spuntini:Gli attacchi di fame, possono sopraggiungere all’improvviso, anche se si è al lavoro, o fuori casa: per ovviare ad una scelta erronea, è consigliabile avere con sé un piccolo spuntino dietetico. Le barrette ai cereali integrali, rappresentano una soluzione comoda e pratica, cosi come lo yogurt e la frutta sopra citati. Le barrette possono essere preparate anche in casa, per renderle ancor più genuine e prive di additivi e conservanti aggiunti.

Per calmare gli attacchi di fame, è consigliabile bere molta acqua, che dà un grande senso di sazietà. Altro consiglio, è cercare di distrarsi facendo altro, ma allo stesso tempo, è importante che il metabolismo venga sempre tenuto in attività mangiando ad intervalli regolari.

Commenti

commento