Andare al ristorante senza ingrassare, ecco come fare

0
Mangiare al ristorante
Mangiare al ristorante senza ingrassare

Molte persone, seguono un regime alimentare equilibrato e sano, per mantenersi in forma. Il piano alimentare prevede la preparazione di piatti leggeri, dove va bilanciato anche il quantitativo di cibo e i condimenti; per chi lavora fuori città, e non ha la possibilità di mangiare comodamente a casa propria, seguire un piano dietetico corretto, è spesso complicato. Andare a mangiare al ristorante, significa continuare a rispettare le regole della propria dieta. Ecco alcuni semplici consigli per mangiare in modo equilibrato, anche se il piatto non viene preparato con le proprie mani.

La prima e più importante scelta è quella della tipologia di piatto: la pasta, è un alimento che regolarmente viene eliminato dal piano alimentare di chi deve perdere peso; a parte quella integrale, meno raffinata e povera di zuccheri, la pasta, è molto calorica per cui è sconsigliata. Al ristorante, la pasta viene condita con molte salse, burro, e olio in quantità abbondanti, per cui, è consigliabile evitare.

I condimenti devono essere moderati. Se si va a mangiare al ristorante, oltre a scegliere un piatto dietetico, è consigliabile condire con poco olio e sale, come se foste a casa. Riempire il piatto di olio, o abbondare col sale, è scorretto; sale ed olio, sono estremamente grassi, per cui, è consigliabile insaporire modestamente il piatto scelto, ma non abbondare con il condimento.

Molti alimenti, come il prosciutto cotto, la bresaola ed il salmone, possono essere scelti se si va a mangiare al ristorante, e possono essere anche accompagnati dal pane, preferibilmente integrale. Il quantitativo va sempre moderato, poiché anche se si sceglie un alimento non troppo calorico, è necessario regolarne le porzioni. E’ sempre consigliabile scegliere gli stessi alimenti che si mangerebbero a casa, cucinati alla griglia, al forno, senza troppe salse, condimenti e grassi. In questo modo, si assaporerà la bontà del cibo scelto, senza ingrassare. L’aumento di peso, dipende da una serie di fattori, tra cui anche il condimento del cibo.

Oltre all’olio e al sale, anche le salse vanno completamente evitate: sono estremamente grassose, e poco salutari. Il pesce, è un alimento nutriente e buono. Fatta esclusione dei crostacei che sono certamente più calorici, tutte e altre tipologie di pesce, sono consigliate se si va a mangiare al ristorante. Nel menù del ristorante, vi sono diversi tipi di piatti e contorni, tra cui anche l’insalatona. Molto spesso, d preferiscono questi piatti abbondanti e freschi, ad un piatto di pasta o ad un secondo di carne o pesce; in realtà, se l’insalatona contiene pollo, mais, tonno, sott’oli e verdure varie, è da considerarsi un piatto estremamente calorico. L’insalata può essere associata ad altri alimenti, ma che vanno scelti e conditi con moderazione.
Anche il vino può essere bevuto, ma senza esagerare, mentre sono da escludere altre bevande alcoliche caloriche. Via libera all’acqua, che va sorseggiata anche tra un boccone e l’altro per calmare il senso di fame.

Commenti

commento