Bisogna cambiare la dieta durante la dieta: perché è importante?

Dieta nella dieta
Perchè è importante cambiare la dieta

Un’alimentazione sana ed equilibrata, è importante per il benessere psico-fisico. “Noi siamo ciò che mangiamo”, in quanto il nostro corpo attiva una risposta diversa a seconda dell’alimentazione che si sceglie di seguire. La dieta sana, è variegata: è importante seguire una precisa regolamentazione, rispettare gli orari dei pasti, diversificare i cibi, è importante masticare bene e non eccedere nelle quantità. Un corpo sano, è un corpo che necessita di essere curato, per cui è importante cambiare la dieta.

Per chi segue un regime alimentare preciso, finalizzato alla perdita di peso, l’alimentazione diventa il canale mediante il quale raggiungere il proprio obiettivo. In questi casi, è importante cambiare la dieta durante la dieta. Perché dunque, in particolare per chi necessita di perdere peso, è necessario variare gli alimenti? Il nostro corpo ha bisogno di assimilare quotidianamente numerosissime sostanze, che sono contenute in cibi diversi, e che sono tutte indispensabili per il corretto funzionamento del nostro organismo.

Cambiare la dieta durante la dieta, consente al nostro organismo di non accumulare sostanze tossiche che potrebbero potenzialmente accumularsi nel nostro organismo, ingerendo sempre gli stessi alimenti. Una dieta monotona, è anche una dieta poco gustosa: è importante che ci si senta costantemente appagati dal cibo, perché questo venga assorbito e trasformato in sostanze nutritive e benefiche per la macchina corpo.

E’ importante cambiare la dieta nella dieta, anche perché, se il corpo assimila tutte le sostanze di cui necessita costantemente, il sistema immunitario si rafforza, e si riduce cosi automaticamente, il rischio di allergie e intolleranze. Dunque mangiare in modo sano, aiuta a rendere l’organismo a rispondere agli attacchi esterni, e a restare in forma.

Anche in relazione al peso, è importante cambiare la dieta costantemente: la frutta e la verdura, vanno suddivise per colore; bisognerebbe mangiare ogni giorno un alimento appartenente ad una determinata gamma di colore. Per l’arancio, gli alimenti sono la zucca, i peperoni e le carote e tutti gli agrumi, compreso il limone, che è ricco di antiossidanti, ed è assolutamente benefico perché ricco di vitamine, tra cui la vitamina C.

Il bianco, che include la cipolla, il finocchio, i cavolfiori, le mele e le pere; il rosso, che include i ravanelli, il radicchio, barbabietole, e diversi frutti rossi tra cui le fragole, le ciliegie, l’anguria, le more, il ribes; il verde che comprende tutte le verdure a foglia larga come l’insalata verde, la rucola, i broccoli e gli spinaci; e il blu violaceo, che include le melanzane, uva prugne e susine.

Inoltre, le proteine contenute sia nei vegetali, nelle uova e nelle carni, sono oltremodo indispensabili, cosi come gli zuccheri, in quantità moderate, acqua e Sali minerali. Bisogna dunque cambiare sempre la dieta.

Commenti

commento