Golden Milk – Il latte d’oro

0

Chi ha già sentito parlare del Golden milk? Noi ne abbiamo fatto cenno in un post precedente in cui parlavamo dei tanti benefici della curcuma, la spezia dorata e conosciuta anche come zafferano delle indie. Nel parlarne avevamo accennato all’esistenza di questa bevanda realizzata proprio a partire dalla questo ingrediente del benessere. Un vero e proprio toccasana realizzato con un mix di curcuma ed altri ingredienti e conosciuta come Golden milk o, più semplicemente, bevanda d’oro.

Originario dell’India, il Golden milk è da sempre la bevanda preferita degli yogi che ne fanno grande uso per via dei benefici che il suo consumo apporta alle articolazioni, cosa che rende sicuramente più semplice mantenere più a lungo le tante posizioni dello yoga. Negli ultimi tempi, grazie alla sempre maggior attenzione che si ha per il benessere e per il mantenimento di una buona forma fisica, questa bevanda ha fatto il giro del mondo, diffondendosi sul web, saltellando tra i social e raggiungendo praticamente chiunque fosse desideroso di apportare benefici non solo alle articolazioni ma anche al metabolismo.

La ricetta in due tempi

Ma come si prepara questa miracolosa bevanda? È importante sapere che alcuni degli ingredienti possono variare. Ad esempio si può scegliere il tipo di latte da utilizzare, sostituire l’olio di mandorle con quello di cocco e scegliere se inserire o meno il pepe, consigliato per la sua capacità di rendere la curcuma biodisponibile per l’organismo. Varianti a parti, ecco quindi come procedere per iniziare a beneficiare di questo elisir.

Prima di tutto occorre preparare la pasta di curcuma. Per farlo basta far bollire circa 50 gr di curcuma con 100/120 ml di acqua ed una buona manciata di pepe nero (facoltativo ma consigliato). Quando il composto si sarà asciugato diventando di una consistenza densa, si lascerà raffreddare. A questo punto è posto per essere conservato in frigo per circa 40 giorni che è anche l’arco di tempo minimo previsto dal trattamento.

Il golden milk verrà preparato mettendo a bollire una tazza di latte con un cucchiaino di pasta di curcuma ed un cucchiaino di miele . Una volta giunto ad ebollizione basterà versarlo in una tazza e consumarlo.

Consumare ogni giorno questa bevanda vi aiuterà a:

  • Lubrificare le giunture e la colonna vertebrale, diminuendo eventuali dolori articolari
  • Contrastare tosse e raffreddore
  • Depurare il fegato e migliorare la funzione epatica
  • Migliorare la digestione grazie alla stimolazione della produzione di bile
  • Riequilibrare la salute intestinale
  • Depurare il sangue
  • Prevenire i disturbi cardiovascolari
  • Abbassare il colesterolo
  • Depurare il sistema linfatico
  • Prevenire problemi come l’artrite, grazie al suo potere antinfiammatorio
  • Regolare il metabolismo aiutando a mantenere più facilmente il peso corporeo
  • Migliorare le difese immunitarie riducendo il rischio di contrarre raffreddori o influenze
  • Lenire i dolori mestruali grazie al suo potere antispasmodico

 

Curiosità: Sembra che un cucchiaino di pasta di curcuma, ingerito con un bicchiere d’acqua sia un rimedio miracoloso contro il mal di gola.

Vi ricordiamo che contenendo curcuma questa bevanda è sconsigliata a chi ha problemi di coagulazione e a chi soffre di calcoli biliari. Inoltre se si è in gravidanza è meglio consultare il proprio medico prima di assumerla.

Commenti

commento