Dimagrire mangiando il Seitan: ecco come fare il Seitan in casa

0
Seitan
Valore nutrizionale del seitan

Il Seitan, è un alimento tipico della cucina vegetariana e vegana: viene prodotto mediante la lavorazione di alcuni tipi di farina, come quella di farro e di kamut. E’ un alimento ricco di proteine nobili, per cui, dal punto di vista calorico, il Seitan, è equivalente alle carni, rosse e bianche. In moltissime diete orientali, il Seitan viene considerato come un perfetto sostituto della carne, perché contiene proteine, e meno grassi.

In un piano alimentare rigido, il Seitan è l’alimento ideale perché placa il senso di fame, soddisfa il palato, ed apporta il quantitativo giusto di proteine nobili all’organismo: in circa cento grammi di Seitan, si trovano carboidrati, proteine, acqua, e pochissimi grassi. Questo alimento dunque è particolarmente indicato per molte tipologie di diete, ma a causa dei suoi limitati valori nutrizionali, il Seitan, non può essere considerato un pasto completo.

Il Seitan, non contiene molte vitamine ed è carente di aminoacidi, per cui, non può soddisfare completamente il fabbisogno giornaliero di calorie di cui necessita l’organismo, ma il pasto ideale da abbinare ad altre tipologie di alimenti che contengono le proprietà di cui il Seitan manca. Consumato da solo, invece, può essere particolarmente adatto a tutti gli individui che necessitano di un pasto leggero, come le donne in stato interessante, gli anziani, e per chi segue una dieta povera di grassi; al seitan andranno però abbinati altri cibi, per favorire l’apporto necessario di tutte le proteine (aminoacidi) e vitamine mancanti. Questo alimento è assolutamente vietato per i celiaci, a causa dell’alto contenuto di glutine e per i diabetici, perché innalza il picco glicemico.

Il Seitan, può essere preparato dunque anche in casa, seguendo dei semplici passaggi: scegliere la farina, che può essere quella di farro, di kamut, o anche quella integrale e miscelarla a due cucchiai di sale marino e ad una salsa di soia. Tutto l’impasto può essere speziato. La farina, andrà impastata con l’acqua a mano oppure con un macchinario, fino ad ottenere una poltiglia densa e compatta. Da parte, nell’acqua andranno bollite le spezie a scelta con la salsa di soia.
Subito dopo si effettueranno dei lavaggi alla poltiglia per eliminare il glutine, e il tutto andrà lasciato raffreddare per poco più di mezz’ora.

Il Seitan può essere preparato in casa per scegliere personalmente la farina e controllare il dosaggio degli ingredienti, ma può an che essere acquistato in un punto vendita alimentare; questo prodotto presenta una gamma di numerose variabili, che si sposano perfettamente con diversi palati. Il Seitan più comune è quello in fette (simile al pane classico), ma è possibile trovarlo anche in dadini, in sughi pronti e addirittura liofilizzato.
Una semplice ricetta per preparare il seitan (che però è già pronto), è far rosolare in una pentola aglio, cipolla, olio e prezzemolo e aggiungere il seitan per qualche minuto, con il succo di limone alla fine. E’ un piatto veloce da preparare, nutriente e gustoso e come questo se ne possono preparare anche altri con sughi o succhi che rendono questo alimento un piatto davvero appetitoso.

Commenti

commento