Dieta dott. Nowzaradan, si perdono 2 kg a settimana: le regole alimentari

0
227

La dieta del famoso dottor Nowzaradan di Vite al Limite permette di perdere 2 kg a settimana: quali sono le regole alimentari

La caccia alla dieta migliore è sempre aperta. Tra le più interessanti ed efficaci c’è sicuramente quella proposta da uno dei maggiori e più celebri esperti in obesità. Il suo volto è diventato ormai notissimo e iconico, con la sua espressione truce e allo stesso tempo simpatica.

Dottor Nowzaradan 15-09-2022 dimagrire
Il Dottor Nowzaradan (Foto da Instagram @younannowzaradan)

Il dottor Younan Nowzaradan è un medico iraniano naturalizzato statunitense, conosciuto per essere uno dei maggiori luminari nel campo del trattamento di obesità e chirurgia bariatrica. Il dottore è altresì famoso per essere il volto di “Vite al limite“, reality show americano trasmesso in Italia su Real Time dal 2012. Negli episodi vengono seguiti i progressi di soggetti patologicamente obesi, che partono da un peso di circa 250/300 kg per poi ridurlo grazie alle cure del medico.

Una personalità così autorevole, dunque, non può che avere una proposta di dieta molto efficace, quanto anche abbastanza estrema. Si tratta di un regime molto restrittivo ed adatto principalmente a chi vuole perdere qualche chilo in breve tempo (non a chi è in grave sovrappeso). La dieta garantisce di perdere fino 2 kg a settimana e 20 kg in alcune settimane e si fonda su un basso contenuto di carboidrati.

Dieta Nowzaradan, il regime alimentare che ha conquistato l’America

Uova dieta Nowzaradan 15-09-2022 dimagrire
Foto Pexels.com

Popolarissima negli USA, la dieta del dott. Younan Nowzaradan è già un cult. Si tratta di un’alimentazione low carb e con alto apporto di proteine, con alcune regole fondamentali. Bisogna assumere 1/2 litri di acqua al giorno, effettuare dei pasti frequenti e leggeri durante la giornata ed eliminare del tutto snack, fritture e bevande gassate e zuccherate.

La mattina si parte con uno yogurt magro, caffè o latte scremato. Uno spuntino di mattiniero prevede poi un uovo con 50 grammi di bresaola. Per pranzo di opta per 100 grammi di carne magra e possibilmente bianca, come pollo o tacchino, o in alternativa pesce. Come contorno vanno benissimo le verdure, con attenzione ad eliminare quelle contenenti carboidrati (come carote, carciofi o barbabietole). Per lo spuntino pomeridiano e la cena, si può scegliere tra crusca di avena, omelette o, in alternativa, carne o pesce.

Bisogna sottolineare che il dottor Nowzaradan propone due differenti tipi di apporti giornalieri, che vanno dalle 800 calorie alle 1200 calorie, ovviamente con risultati potenzialmente differenti. Le quantità degli ingredienti, dunque, varieranno in base a questa scelta.