Come dimagrire con l’avocado

0

L’avocado è un frutto esotico, ricco di grassi, calorico per antonomasia. Un solo frutto, contiene circa trecento calorie, tantissime, se si paragona ad un qualsiasi altro alimento della categoria. Eppure, l’avocado è l’alimento principe delle diete, infatti viene inserito in tutti i piani alimentari volti alla perdita di peso. E’ questo un frutto ricco di grassi monoinsaturi, capace di bruciare il grasso addominale, di favorire la perdita di peso, di ridurre il senso di fame; per queste ragioni, è da considerarsi indispensabile in qualsiasi tipologia di dieta.

E’ stato testato che l’avocado, contiene grassi monoinsaturi e che quindi non favorisce l’aumento del colesterolo cattivo, anzi, ne riducono la portata, ovviando a tutte le patologie che di contro si legano al suo aumento, come le patologie cardiache, e riducendo i grassi in eccesso, allontana il rischio di patologie come l’obesità.
L’avocado, contenendo grassi, va inserito in tutti i programmi alimentari, perché secondo gli stessi ricercatori, alcuni tipi di grassi, sono necessari per l’assorbimento di altre sostanze. I grassi monoinsaturi presenti in questo frutto, aiutano ad assorbire i carotenoidi. In alcuni piatti come le verdure, si può aggiungere l’avocado puro, oppure l’avocado in olio.

L’olio di avocado, è un olio dal sapore delicato, come quello extravergine di oliva, ed ha le medesime proprietà nutritive; ricerche scientifiche recenti, hanno provato che l’olio di avocado, aiuta a ridurre il grasso addominale perché influisce su alcuni grassi che si depositano in quella particolare zona del corpo. L’olio di avocado, è benefico e salutare, ma il suo quantitativo deve essere sempre moderato e razionato adeguatamente.

L’olio di avocado combatte i radicali liberi, molecole di ossigeno tossiche per l’organismo; l’attacco dei radicali liberi influenza il funzionamento dei mitocondri che a loro volta, influenzano il funzionamento del metabolismo. Cosi come l’olio di oliva, l’olio di avocado, contiene grassi monoinsaturi in grado di produrre antiossidanti che combattono i radicali liberi che danneggiano l’organismo, regolarizzando il metabolismo.

Altro vantaggio apportato dall’avocado, è quello di bloccare il senso di fame: sia l’olio di avocado che il frutto stesso, tendono a riempire, ovviando al desiderio di mangiare, per cui, questo frutto è da considerarsi l’ideale in una dieta, che possa essere seguita senza eccessive sofferenze. Coloro che consumano avocado, tendono a consumare maggiori quantitativi di frutta e verdura e quindi di vitamine, in particolare della vitamina K, che regola il metabolismo corporeo; inoltre i grassi di questo frutto, aiutano a velocizzare il metabolismo e a migliorare i risultati prodotti dall’attività fisica abbinata ad una dieta sana ed equilibrata a base di questo frutto.

Commenti

commento