Cene natalizie: ecco qualche accorgimento per non aumentare di peso

Cene natalizie
Le cene natalizie: come fare per n on aumentare di peso

Il periodo natalizio, è uno dei più complessi dell’anno: pranzi e cene ipocaloriche rappresentano un pericolo per la linea e favoriscono l’aumento di peso. Nutrizionisti ed esperti dell’alimentazione, suggeriscono alcuni espedienti per ovviare all’aumento di peso, senza rinunciare alla possibilità di concedersi il tradizionale momento conviviale voluto dalla tradizione natalizia. E’ importante evitare di esagerare: si può assaggiare ogni cosa, ma con moderazione, evitando di bissare; il dolce è concesso lontano dai pasti, e anche in questo caso, è consigliabile limitare la quantità di zuccheri: un assaggio, non apporterà eccessive variazioni alla linea. La frutta fresca, va sostituita alla secca, maggiormente calorica e ricca di zuccheri.

Gli esperti consigliano di assaggiare evitando di esagerare con le porzioni: dunque, quando si è a tavola, è consigliabile riempire il proprio piatto con tutto ciò che c’è ma in porzioni minime; i nutrizionisti consigliano sempre di privilegiare le verdure e gli ortaggi che essendo ricchi di acqua e vitamine, aiutano a compensare il quantitativo maggiore di grassi assorbiti dall’organismo mediante gli altri cibi. Prima di cena, è preferibile mangiare un frutto, o un piatto di verdura calda, oppure, è consigliabile optare per un aperitivo sfizioso, a base di panini all’olio e qualche quadratino di pizza.

Durante le cene natalizie, brindare è tradizione: si allo champagne, al vino e agli alcolici, ma con moderazione; l’alcool, assunto a stomaco vuoto, non apporta nutrienti, ma solo calorie. Un bicchiere di champagne, di vino bianco o rosso, vanno assunti a stomaco pieno, cosi da assorbire l’alcool e ammortizzare le calorie. Il quantitativo inoltre va limitato, per cui uno/due calici, saranno sufficienti.

Durante le cene natalizie, si tende a preparare un menù completo estremamente abbondante, vario e ricco di diverse pietanze; molto spesso, delle cene natalizie restano diversi avanzi, che spesso vengono riciclati per una nuova cena, o per il giorno successivo, o semplicemente per bissare; questo errore non va fatto: tutto ciò che avanza dal cenone, va necessariamente regalato, o buttato, per evitare in primis di gonfiarsi e poi di mangiare più volte le stesse pietanze.

Gli esperti, consigliano inoltre di muoversi molto: durante il cenone, è bello restare uniti e vicini attorno alla stessa tavola, ma è anche consigliabile alzarsi e muovere qualche passo; muoversi e attendere qualche minuto prima di passare alla pietanza successiva, aiuta a smaltire le calorie e favorisce la digestione; tra un pasto e l’altro, è bene bere qualche sorso d’acqua, che aiuterà a spezzare la fame, evitando di gonfiarsi.

Commenti

commento