Dimagrimento e cellulite

0
Cellulite
Dimagrimento e cellulite

La cellulite è un disturbo che colpisce quasi esclusivamente le donne, causato da diversi tipi di fattori: disfunzione ormonale, eccesso di tossine, adipe in eccedenza, cattiva circolazione del sangue. Per eliminare questo disturbo alla radice o prevenirne la ricomparsa, bisogna effettuare un percorso volto al dimagrimento e all’eliminazione delle tossine. Dimagrimento e cellulite sono dunque strettamente interconnessi, e dall’uno (dimagrimento), dipende la scomparsa dell’altra (cellulite). Per dimagrire, è necessario coniugare una sana e costante attività fisica ad un’alimentazione corretta ed equilibrata, che introduca quotidianamente nell’organismo, un numero di calorie inferiore a quelle perse.

Per eliminare la cellulite dunque, bisogna favorire il dimagrimento, inserendo nella propria dieta tutti gli alimenti che favoriscono l’eliminazione delle tossine, un miglioramento della circolazione e una riduzione notevole del tessuto adiposo. La prima e più importante soluzione per eliminare questo disturbo, è bere molta acqua, preferibilmente oligominerale. L’acqua aiuta a stimolare la diuresi eliminando le scorie e le tossine dall’organismo. La pelle, grazie all’azione dell’acqua, resta costantemente idratata conservando elasticità e tonicità.

All’acqua, è consigliabile associare alcune bevande che agiscono direttamente sulla microcircolazione sanguigna, migliorandone il funzionamento: tra queste, il tè verde, le tisane (betulla, centella, mirtillo e frutti rossi, l’ippocastano); tutti gli agrumi e i frutti non troppo zuccherosi, come l’ananas, che aiuta a drenare i liquidi in eccesso, il pompelmo rosa e l’arancia rossa ricca di antiossidanti, il limone. Il melone, l’anguria, le pesche, le fragole, i fichi, i mandarini, sono indicati per la presenza di vitamina A e C e per le loro proprietà antiossidanti e diuretiche. Benefiche per contrastare la cellulite sono anche le verdure e alcuni ortaggi come l’invidia, l’insalata, il finocchio i cetrioli. Tutti questi alimenti sono pieni d’acqua, per cui aiutano a disintossicare l’organismo.

Per combattere la ritenzione idrica ed eliminare la cellulite è necessario eliminare zucchero e sale: il dimagrimento, favorito dall’eliminazione dei grassi determina un accumulo di adipe; lo zucchero contenuto nei dolci, in moltissime bibite (compresi gli alcolici), e in moltissimi altri cibi, se non eliminato, si trasforma in riserva di grassi, che causano l’aumento di peso. Il sale, è la prima causa della ritenzione idrica perché impedisce il drenaggio dei liquidi, determinando la comparsa dei cuscinetti e della pelle a buccia d’arancia. L’olio extravergine di oliva, è invece benefico per il metabolismo e per il corretto funzionamento dell’organismo, perché contiene vitamine, ma il suo uso va comunque limitato.

Il dimagrimento è favorito (come risaputo) da una costante attività fisica che agisca in modo mirato sulle zone interessate come le cosce, i polpacci, il sedere, la pancia e le braccia. La camminata e la corsa, possono essere le soluzioni ideali per limitare la comparsa della cellulite, cosi come anche altri sport tra cui la danza, il nuoto, il tennis, il pattinaggio, l’aerobica, lo zumba, il pilates e persino lo yoga.

Commenti

commento